Domini

Dominio gratis: basta acquistare il piano hosting

Se hai intenzione di andare online con un sito web o un e-commerce, la prima scelta importante che devi fare è quella del dominio, che identificherà inevitabilmente la tua presenza online. Ma il dominio gratis… È possibile averlo? Diciamo che con Lime Network questo è un non problema, perchè a fronte della sottoscrizione di un piano hosting (che ha validità annuale) è compreso sempre un dominio gratis, per lo stesso anno. 

Bello vero?

Ma prima vediamo cosa vuol dire scegliere correttamente un dominio.

Cosa vuol dire fare la registrazione del dominio

Prima di partire con la realizzazione di un sito web, ci sono una serie di step tecnici non di poca importanza che servono a dargli un’identità precisa. La registrazione del dominio è forse il primo vero passo da compiere. Fare la registrazione del dominio richiede di verificarne prima di tutto la disponibilità: il tuo store si chiama “Cose di casa”? Devi verificare che sia disponibile il dominio cosedicasa.it ma assicurari che tu possa bloccare e registrare anche cosedicasa.com. 

Perchè fermarli entrambi? 

Il .it e il .com sono i domini più usati in Italia, in primo per identificare aziende / progetti / professionisti operanti in Italia, il secondo per le attività commerciali. Va da sè che se registri solo il .it e qualcun altro ha il .com,  quando un utente fa una ricerca su Google trova due risultati simili, verosimilmente di due attività concorrenti e il traffico si disperde. Assicurati quindi che il tuo dominio sia disponibile almeno in queste due estensioni.

Se sono disponibili, devi procedere con la loro registrazione: vengono in pratica associati ad una persona fisica o persona giuridica e per almeno un anno sono tuoi. 

Lo sapevi? 

I proprietari dei domini possono scegliere se mostrare i loro dati o meno che compaiono dal servizio Whois, un protocollo di rete che ogni utente può utilizzare per avere appunto informazioni in merito a uno specifico dominio internet. Se quindi non trovi indicazione del proprietario, è perchè questo ha scelto di oscurarne i dati in fase di registrazione.

verifica dominio libero

Che tipi di dominio internet ci sono?

Come già accennato, i domini più usati in Italia sono il .it e il .com. Facciamo però un passo indietro.

Dominio di primo livello (TLD)

Sono divisi in due gruppi: TLD generici, come .com o .info, e i TLD specifici per i paesi come .de o .it.  Ecco i più usati.

  • .com: abbreviazione di “commerciale”, .com è stato il primo dominio di primo livello di uso comune 
  • .net: abbreviazione di “rete”, .net era stata creata per gli istituti che partecipavano a tecnologie di rete ma oggi è diventato uno dei domini di primo livello più popolari
  • .edu: abbreviazione di “educazione”, .edu è stato creato per gli istituti di istruzione 
  • .org: abbreviazione di “organizzazione”, .org è stata creata per organizzazioni no profit ma oggi è utilizzato come dominio di primo livello anche da aziende a scopo di lucro, scuole e comunità.
  • .gov: abbreviazione per “governo”, .gov era riservato esclusivamente alle agenzie governative federali americane e al solo uso del personale

Domini di secondo livello (SLD)

É la parte del dominio che segue i domini di primo livello, quindi cosedicasa, per tornare all’esempio precedente, è il dominio di secondo livello del dominio di primo livello .com. Molto spesso, i domini di secondo livello sono il nome dell’azienda o del fornitore che ha registrato il nome dell’azienda o del progetto uguale al marchio.

Domini di terzo livello

Si trovano generalmente nel lato sinistro del nome del dominio e sono sottoindirizzi di un dominio, usati per distinguere vari reparti, lingue, sottomarche etc. “www” è il dominio di terzo livello più comune ma se cosedicasa.it ha un blog e vuole aprirlo su un indirizzo a sè stante, il dominio di terzo livello potrebbe essere blog.cosedicasa.it.

Il dominio è gratis o si paga?

Il dominio solitamente ha un costo annuale e si rinnova di anno in anno. La maggior parte dei provider consente di fare un rinnovo automatico, che è caldamente consigliato per evitare di dimenticarsene rischiando di perderne la proprietà. In ogni caso, se ti interessa acquistare solo il dominio non ci sono vie di scampo: si paga, spesso meno il primo anno, ma si paga. A meno che non scegli Lime Network.

Acquista un piano hosting e non paghi il dominio 

C’è un modo per avere un dominio gratis? Con Lime Network sì: sottoscrivendo un piano hosting tra Lime Play, Lime Joy o Lime Super, il dominio è gratis per sempre. In pratica è compreso nel prezzo!

Scegli il tuo piano hosting con dominio gratis

Hai già il tuo piano hosting? Se crei un indirizzo email personalizzato con il nome della tua attività nel piano Web hosting Mail da € 19.90 + IVA potrai avere 5 caselle di posta, 5GB di Spazio e dominio incluso!

Conclusioni

Il dominio gratis non è quasi mai possibile averlo, perchè da solo ha un costo annuale da rinnovare di volta in volta. Tuttavia, come hai visto, dal momento che non c’è dominio senza piano hosting, con i nostri piani puoi averlo incluso senza dover aggiungere un costo in più. E se proprio hai già acquistato il tuo hosting altrove, puoi sempre registrare solo i domini su Lime Network!

Non hai bisogno del piano hosting? Dai un’occhiata ai prezzi dei domini

Back to top button